Ricatto d’amore di Anne Fletcher

Quando la potentissima dirigente editoriale Margaret (Sandra Bullock) rischia di essere deportata nella sua terra natale, il Canada, questa brillante professionista dichiara di essere fidanzata con il suo assistente Andrew (Ryan Reynolds), che non sospetta nulla e che lei ha tormentato per anni. Lui accetta di partecipare all’imbroglio, ma pone delle condizioni. L’improbabile coppia si dirige allora in Alaska per incontrare la bizzarra famiglia dell’assistente (interpretata da Mary Steenburgen, Craig T. Nelson e Betty White) e questa donna metropolitana sempre in controllo si ritrova in tante situazioni in cui risulta un pesce fuor d’acqua. Con un imminente matrimonio in vista e un ufficiale del servizio immigrazione alle calcagna, Margaret e Andrew giurano con riluttanza di rimanere fedeli al piano, nonostante le conseguenze imprevedibili che potrebbe avere.

Spassoso, divertente e classicamente romantico.
Anche se è una classica commedia “sdolcinata” è molto ironica, buffa e mi ha fatto veramente molto ridere.
L’unica nota un pò stonata era la protagonista Sandra Bullock troppo vecchia nei confronti del giovane assistente che era carino il giusto, palestrato abbastanza e con la faccia del bravo ragazzo.

Ricatto d’amore di Anne Fletcherultima modifica: 2009-11-03T23:34:00+00:00da lemanidilili
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento